Comunicazione Efficace Archives

Iniziare una conversazione non è sempre facile. Specialmente quando non ti senti a tuo agio con le persone con le quali ti trovi assieme.

Ci potrebbe quindi essere un certo imbarazzo all’inizio dell’interazione a meno che tu non conosca i 5 segreti per iniziare una conversazione in gruppo…

Ecco quindi 5 ottimi modi per raggiungere questo obiettivo:

1 Coinvolgi tutti. Quando inizi una conversazione, potrebbe essere necessario presentare le persone l’una all’altra. E questo, ovviamente, dovrebbe essere fatto se le persone non si conoscono o se qualcuno dei presenti non conosce gli altri.

2 Scegli un argomento. Quando inizi la tua conversazione, scegli un argomento generale. Uno per il quale tutti possono dare il loro contributo. Questo farà sentire a tutti che essi appartengono a quel gruppo in quel momento ed è anche un ottimo modo per incoraggiare ognuno a condividere le sue idee.

3 Non fare troppe domande. Questo dovrebbe essere evitato specialmente se le domande vengono poste ad una sola persona la quale potrebbe infatti sentirsi come di fronte ad un interrogatorio.

Fare troppe domande potrebbe inoltre far sentire a disagio anche gli altri, i quali potrebbero pensare che possa toccare la stessa sorte a loro.

Se ti capita questo, cerca quindi di fornire alla persona una ragione per lasciare la conversazione e riparti facendo attenzione a non fare troppe domande.

4 Rompi il ghiaccio. All’inizio potrebbe esserci dell’imbarazzo all’interno del gruppo. Fai quindi in modo di rompere il ghiaccio. Infatti, ognuno dei membri sta solamente aspettando che qualcuno faccia questo. Puoi quindi rompere il ghiaccio raccontando una barzelletta o qualcosa di divertente che li faccia ridere o puoi anche iniziare raccontando una storia. Quest’ultima può infatti portare gli altri a condividere anche le loro storie e a quel punto, tutto il resto verrà da se.

5 Fai delle domande aperte. Esse sono quelle che prevedono più di una risposta di tipo “si” o “no”. Queste domande renderanno il seguito della tua conversazione molto più fluente, ma solo se le porrai in maniera intelligente. Esse inoltre, ti permetteranno di passare facilmente ad altri argomenti.

Fare domande ti permetterà di “testare velocemente le acque” per capire di quali argomenti le persone sono interessate a discutere. Fai solo attenzione di chiedere con un tono educato e non troppo aggressivo.

Non è necessario che tu usi tutti questi consigli o che li usi in questo ordine. Puoi semplicemente scegliere quali sono i più appropriati per le situazioni nelle quali ti troverai. Quello che è importante è usare questi suggerimenti per far iniziare una conversazione con un tono positivo e costruttivo per te e per il gruppo.

Una volta che inizierai a sperimentare nuovi modi per iniziare delle conversazioni, noterai cosa funziona meglio per te stesso e la tua personalità. A questo punto sarà molto più facile iniziare una conversazione in qualsiasi gruppo perché, come già detto in diversi articoli di questo blog, la pratica rende perfetti!

Per aumentare la sicurezza in te stesso/a, essere più felice, guadagnare di più, avere relazioni più appaganti e poter realizzare veramente quello che desideri nella vita,  inizia a scoprire il Nuovo Metodo Rivoluzionario di Auto Aiuto, clicca qui

 

Il Romanticismo. Se ne può parlare? Non dovrebbe invece essere semplicemente vissuto, no? Ma, parliamone lo stesso, perchè non possiamo evitare di prenderlo in considerazione e lasciamo agli innamorati decidere quanto giusta sia la seguente dissertazione sulla comunicazione romantica.

Allora come prima cosa c’è da dire che il romanticismo non è una scienza, ma un’arte. Quando parli con il tuo innamorato, non comunichi solo con le parole ma anche con i tuoi occhi e con il tuo linguaggio del corpo.

Read the rest of this entry

Il concetto di pratica si applica ad ogni abilità che desideri coltivare. Se vuoi imparare a suonare un nuovo strumento musicale, avrai bisogno di fare pratica prima di essere pronto a fare il tuo primo concerto. Se inizi un corso di ballo, saranno necessarie diverse settimane di pratica per acquisire una discreta abilità e andare a ballare nelle sale. Se ti iscrivi ad una palestra, saranno necessarie delle settimane per vedere dei risultati. E così via.

Anche migliorare le proprie abilità di comunicazione richiede della pratica. Il problema nel gestire le conversazioni difficili è che esse richiedono delle abilità particolari per essere affrontate ed è quindi importante imparare le abilità della comunicazione efficace e prendersi del tempo per praticarla.

Ci sono molti ottimi libri, insegnanti e seminari che ti possono insegnare queste abilità che ti permetterranno di praticare e migliorare la tua comunicazione. Allora, cercali! Impegnati a leggere un libro o frequentare un corso ogni mese o ogni tre mesi.

Read the rest of this entry

Ti è mai capitato di sentire di comunicare chiaramente con qualcuno, ma quella persona non capiva quello che dicevi?

Gli hai quindi dato la colpa perchè non ti ascoltava o perchè non capiva le tue parole?

O ti sei preso le tue responsabilità per la risposte che la tua comunicazione produceva negli altri?

Eri concentrato sulla tua tesi essendo al contempo flessibile nel tuo approccio?

La comunicazione è come una danza, dove conduciamo e seguiamo, diamo e riceviamo, parliamo e ascoltiamo, creiamo e accettiamo.

Attraverso questa danza possiamo imparare a padroneggiare noi stessi. Prima comunque dobbiamo prenderci la responsabilità per come la nostra comunicazione “atterra” nell’universo degli altri.

E come nella danza, la sua qualità non migliorerà se un partner continuerà a dare la colpa all’altro per dei passi sbagliati.

La comunicazione efficace è molto di più che dire quello che c’è nella tua testa. La comunicazione efficace unisce i mondi! Essa richiede espressività, saper ascoltare, processare le informazioni, flessibilità e consapevolezza. La comunicazione è più efficace quando due persone si allineano e diventano un solo pensiero.

Prova per questo a pensare a quanti modi diversi ci sono di esprimere la stessa cosa. Quando ad un bambino delle elementari viene insegnato di dire “Posso usarlo, per favore?” invece di “Dammelo!” come cambierà la risposta del suo compagno?

Questo esempio mostra che parole diverse producono una risposta diversa, ma per fare questo possiamo anche aggiustare il tono, la sua inflessione e il volume.

Allo stadio ad esempio potrebbe essere accettate urla a squaciagola mentre in una biblioteca è più appropriato comunicare a bassa voce. Ed è sorprendente come dei piccoli cambiamenti nel modo in cui comunichiamo possano produrre cambiamenti così profondi nelle risposte che riceviamo dagli altri.

La maggior parte della comunicazione è infatti quella non verbale incluse le pause, il linguaggio del corpo e il grado di attenzione.

Quando la totalità della nostra comunicazione è congruente con ciò che desideriamo esprimere, la risposta che otterremo sarà più allineata con i risultati desiderati.

Se il nostro linguaggio del corpo, tono o volume non si adatta alle nostre parole, o le nostre parole vanno in conflitto con quello che siamo, allora avremo meno possibilità di raggiungere i risultati desiderati.

Se hai problemi nel comunicare o se insoddisfatto dei tuoi risultati, cerca di capirne le ragioni, e ricorda che abbiamo sempre il potere di fare i cambiamenti che vogliamo veramente che accadano.

La comunicazione efficace produce risposte efficaci.

Risposte esitanti invece ci comunicano che stiamo comunicando con esitazione.

Tutti noi abbiamo sentito dire “con quella persona non si può parlare” Quello che stanno dicendo in realtà è che non hanno l’abilità di allinearsi con l’altro e spingerlo tramite la comunicazione a compiere una determinata azione.

I maestri della persuasione e della comunicazione non etichettano le persone come incapaci, lente o stupide. Questi maestri conoscono lo stile comunicativo di chi hanno di fronte e riescono ad essere sufficentemente flessibili da adeguarsi al loro modo di comunicare.

Le persone che hanno realmente successo si prendono le responsabilità per i risultati che produce la loro comunicazione perchè riconoscono che hanno il potere di cambiare se realmente lo vogliono e sono consci di come le risposte che ricevono siano un riflesso delle loro stesse espressioni.

Se vuoi migliorare la tua comunicazione e raggiungere risultati migliori nel lavoro, nella vendita, in amore e con le persone che ami,   inizia a scoprire il Nuovo Metodo Rivoluzionario di Auto Aiuto, clicca quì 

Imparare le tecniche di comunicazione efficace è la chiave per il successo in ogni settore della tua vita. Questi settori includono il lavoro, le relazioni e i rapporti amorosi.

Ecco quindi 6 semplici ma potenti strategie per comunicare in maniera efficace.

Tecnica di Comunicazione Efficace 1
Puoi imparare ad accettare qualsiasi cosa senza essere d’accordo con quello che viene detto. Prova a ribattere ad affermazioni assurde o a richieste fuori luogo con risposte del tipo:

“E’ un’idea interessante.”

“E’ una richiesta che mi giunge nuova.”

“E’ una domanda intrigante.”

Rispondi in questi termini per avere l’opportunità di capire quello che l’altra persona sta dicendo e pensando. Prosegui quindi su nuovi argomenti senza avere la tentazione di discutere polemicamente.

Tecnica di Comunicazione Efficace 2
Le persone giudicano gli altri in base alle loro azioni. Questo significa che sei stato giudicato in passato in base alle percezioni create dalle tue parole e dalle tue azioni.

Per esempio, se ti comporti in maniera collerica, anche se non ti senti arrabbiato, sarai giudicato come una persona ostile. Se sembri debole, anche se ti senti in un altro modo, sarai giudicato come una persona non efficace.

Sapendo questo, scegli quindi azioni e parole che trasmettono l’impressione che vuoi che gli altri si facciano di te.

Tecnica di Comunicazione Efficace 3
Le persone giudicano se stesse in base alle loro intenzioni. Riconosci quindi che le azioni o le parole dell’altra persona hanno un senso (se viste da un certo punto di vista).

Anche quando il comportamento di qualcuno ti sembra completamente assurdo, di solito le intenzioni di quella persona hanno un senso e sono in qualche modo giustificabili.

Tecnica di Comunicazione Efficace 4

Ognuno merita cortesia e rispetto. La diplomazia permette di ottenere di più che l’ostilità.

E’ sempre il modo migliore per cominciare un dialogo. Dopo tutto nessuno ha dovuto mai scusarsi per essere stato cortese. Quando tratti le altre persone con rispetto, stabilisci invece il modo nel quale desideri essere trattato.

Tecnica di Comunicazione Efficace 5
Ognuno ha delle idee valide. Ognuno è esperto di qualcosa. Ognuno ha i suoi talenti unici.

I veri leader aiutano gli altri ad eccellere in quello che sanno fare e ad esprimere le loro idee. Essi fanno domande. Essi dimostrano interesse. Fanno sentire importante l’altra persona durante la conversazione.

Tecnica di Comunicazione Efficace 6
Sii consapevole che puoi sempre imparare di più sui bisogni, sulle priorità e sulle situazioni delle altre persone.

Fai domande. Cerca soluzioni. Pensa positivo. Reazioni affrettate spesso portano a doversi scusare. Inizia quindi ogni conversazione con un’attitudine aperta e cercando di capire fino in fondo gli altri.

Per aumentare la sicurezza in te stesso/a, essere più felice, guadagnare di più, avere relazioni più appaganti e poter realizzare veramente quello che desideri nella vita,  inizia a scoprire il Nuovo Metodo Rivoluzionario di Auto Aiuto, clicca quì 

Quanto efficacemente riesci a comunicare?

Per scoprirlo, utilizza questa lista per valutare le tue abilità di comunicazione.

1 Focus

* Presti totale attenzione agli altri quando stanno parlando? (un focus approssimativo scoraggia le comunicazioni aperte)

* Riesci ad organizzare i tuoi pensieri durante la conversazione focalizzandoli sul comprendere quello che l’altra persona sta dicendo? (L’ascolto efficace richiede maggiore concentrazione rispetto ad ogni altra forma di comunicazione. Se stai pensando a qualsiasi altra cosa rispetto a quello che la persona sta dicendo, stai annullando la tua capacità di comprensione)

* Aspetti a preparare la tua risposta finchè hai ascoltato tutto quello che l’altra persona aveva da dirti? (Pensare alla tua risposta mentre l’altra persona sta parlando ti impedisce di capire cosa stia effettivamente dicendo)

* Riesci ad ignorare le distrazioni come altre persone, rumori e altri disturbi ambientali? (Farsi distrarre da qualsiasi rumore ti fa apparire disinteressato, non focalizzato e sgarbato).

* Mantieni il contatto visivo durante la conversazione? (Guardare una persona negli occhi dimostra che stai prestando attenzione. Puoi anche cogliere i messaggi non verbali, che ti comunicano le informazioni più importanti che ti vengono trasmesse).

2 Ambiente

* Riesci a trasmettere sicurezza, coraggio e forza durante le tue conversazioni? (Dei modi di fare piacevoli incoraggeranno le persone a fidarsi di te e a dirti più cose. Comportamenti negativi trasmettono invece debolezza, insicurezza e paura). Per una rassegna completa dei gesti che aumentano la fiducia e di quelli negativi

* Riesci a reagire in maniera composta alle cattive notizie? (la rabbia spaventa le persone e le allontana da te).

* Incoraggi le altre persone a parlare liberamente? (Essere genuinamente interessati, fare delle domande e trattare gli altri con rispetto incoraggia una comunicazione aperta).

* Utilizzi dei termini non polemici e positivi? (Parlare di ciò che vuoi è più potente ed efficace di parlare di quello che non vuoi, che non faresti o che non sei in grado di fare. Questo significa evitare di utilizzare il “non”)

* Cerchi le soluzioni? (Cercare approvazione o trovare delle scuse scoraggia la comunicazione).

3 Chiarezza

* Rimani focalizzato sull’argomento? (Introdurre nuovi problemi non correlati confonde le altre persone e danneggia la qualità della tua conversazione)

* Rimani focalizzato sul “tu”? (Parla in termini di quello che l’altra persona vuole, comprende e di cui ha bisogno perchè questo aumenta l’impatto di quello che dici).

* Eviti i trucchetti? (Fare domande trabocchetto e costruire delle trappole per far apparire gli altri sotto una cattiva luce farà in modo che le persone ti evitino in futuro).

* Usi un approccio lineare e logico per spiegare le cose? (Fai in modo che gli altri possano capire facilmente quello che stai dicendo perchè le tue parole siano più efficaci).

* Utilizzi termini comuni? (Evita paroloni ed espressioni impegnative perchè questo impressionerà solo le persone che li utilizzano abitualmente).

I veri leader rispondono “si” a tutte queste domande. E questo è quello che li rende delle persone di successo.

Per aumentare la sicurezza in te stesso/a e migliorare la tua comunicazione, inizia a scoprire il Nuovo Metodo Rivoluzionario di Auto Aiuto, clicca quì 

 

E’ importante sapere se le persone sono interessate a quello che stai dicendo, altrimenti staresti solo perdendo il tuo tempo.

Prova, ad esempio, ad immaginare di essere un insegnante di
chimica. Sei sempre stato interessato alla chimica e così presumi
che i tuoi studenti sentano allo stesso modo in cui senti tu.
Ma accade veramente questo? I tuoi metodi di insegnamento sono
davvero sufficentemente buoni da attivare il loro interesse?

Read the rest of this entry

C’è così tanto da sapere sulla comunicazione che nessuno potrebbe mai dire di aver imparato tutto.

Puoi guardare talk show alla tv, ascoltare programmi radiofonici, frequentare corsi che insegnano a parlare in pubblico, ascoltare conversazioni comuni e in tutte queste situazioni applicare certe regole che possono sempre essere usate nelle interazioni con le parole.

Tuttavia anche se è la tua bocca che “compie l’azione”, il tuo cervello lavora due volte tanto per metterti al corrente delle cose che sai.

Read the rest of this entry