Skip to main content

Differenze Uomo Donna: 10 Modi in cui Comunicano Diversamente

Fai la tua domanda privata allo Psicologo dr. Fabrizio Mardegan,
clicca su: Fai la tua Domanda allo Psicologo"

Le “differenze uomo donna” incidono e si riflettono soprattutto sulla comunicazione.

Sfortunatamente il semplice atto di comunicare con un’altra persona può infatti trasmettere messaggi confusi o messaggi che vengono interamente fraintesi e questo è vero, come detto, soprattuto quando si tratta di comunicazione tra uomo e donna.

Non è quindi una novità che sorgano dei conflitti quando essi interpretano la stessa conversazione in modo diverso e questo dipende dal diverso stile di comunicazione degli uomini e delle donne.

Ci sono perciò molti stereotipi sui modi di comunicare tra uomini e donne e molti esempi che verranno elencati di seguito possono incorrere in alcune eccezioni. Tuttavia puoi analizzare come ti senti e come ti comporti nelle diverse situazioni confrontandoti con quelle descritte e decidere quindi se hai bisogno di cambiare qualcosa nel tuo stile di comunicazione.

Ecco quindi 10 aspetti della comunicazione che differenziano uomini e donne:

1 Le donne utilizzando la parola come l’arma principale per instaurare qualsiasi relazione. Esse sviluppano e mantengono le amicizie scambiando segreti e usando la comunicazione come una base della loro amicizia. Gli uomini legano con la stessa intensità delle donne, ma la loro amicizia è basata soprattutto sul fare cose assieme e non necessita di lunghe conversazioni per cementare la relazione. Gli uomini quindi conversano per negoziare lo status mentre le donne parlano per creare un rapporto.

2 Gli uomini si sentono a loro agio nel dire alle persone cosa fare mentre alle donne non piace essere dirette e quindi fanno richieste piuttosto che pretendere (e questo porta a far credere agli uomini di avere la possibilità di poter accettare o rifiutare le richieste femminili)

3 Quando conversano, le donne si mettono faccia a faccia e mantengono il contatto visivo. Gli uomini siedono spesso invece di fianco e guardano in giro nella stanza guardandosi di tanto in tanto tra di loro e spesso rispecchiando i movimenti del corpo l’uno dell’altro. La tendenza maschile di non guardarsi faccia a faccia quando conversano da alle donne l’impressione che non le stiano ascoltando quando invece in realtà non è così.

4 Le sole volte nelle quali gli uomini guardano per un certo periodo di tempo la persona che sta parlando è quando cercano di capire se l’altro/a stia mentendo o meno, quando chi parla con loro è ostile e quando devono cercare di difendersi o quando ancora stanno valutando una donna attraente. In questo ultimo caso essi lanceranno uno sguardo anche al corpo della donna mentre ascoltano i suoi commenti.


Abbondanza-Prosperita-Ricchezza


Questo è una grossa fonte di distrazione verso la donna che sta parlando perchè gli occhi dell’uomo fanno capire che non sta realmente ascoltando quello che lei sta dicendo, ma piuttosto guardando nella sua interezza il suo corpo femminile.

5 Un’altra abitudine che da alle donne l’impressione che l’uomo non le stia ascoltando è il fatto che egli cambia argomento più velocemente. Le donne tendono invece a parlare più a lungo di un argomento mentre gli uomini tendono a saltare da uno all’altro e questo fatto potrebbe annoiare l’uomo mentre ascolta una lunga dissertazione femminile sullo stesso argomento.

6 Quando una donna esprime il suo punto di vista, l’ascoltatrice femminile solitamente esprime accordo e la supporta mentre un uomo cerca di subito di trovare una soluzione o di analizzare un altro aspetto del problema. Le donne considerano questo sleale e come un rifiuto di dare supporto alle sue idee.

7 Gli uomini quando parlano si aspettano un’attenzione silenziosa e interpretano i costanti interventi di chi sta ascoltando come un segnale di impazienza da parte di quest’ultimo mentre le donne pensano che se un uomo non interviene mentre sta ascoltando, questo significhi che non stiano ascoltando affatto.

8 Le donne spesso intervengono quando ascoltano con degli “uh, huh…” per incoraggiare l’altra persona. Gli uomini credono che questi interventi significhino che la donna è d’accordo con lui quando in realtà lei potrebbe non essere per nulla d’accordo.

9 Gli uomini sono anche meno propensi a mostrare segnali non verbali che indicano che stanno ascoltando e molti, quando inizia una conversazione, continuano tranquillamente a fare quello che stavano facendo.

Le donne invece fanno più spesso dei cenni del capo, mantengono il contatto visivo e smettono di fare quello che stavano facendo quando inizia una nuova conversazione.

10 Le donne inoltre terminano le frasi l’una dell’altra e normalmente nessuna delle due si offende per questo mentre gli uomini reagiscono in maniera difensiva quando le donne fanno questo perchè pensano che stiano in questo modo tentando di monopolizzare la conversazione. Gli uomini possono infatti trovare sgarbato finire il commento di un’altra persona e mostrano inoltre una mancanza di attenzione maggiore rispetto alle donne su quello che loro stessi stanno dicendo. Infine, gli uomini sono più propensi a interrompere con commenti negativi o critiche.

Per migliorare la tua vita, chiarire i tuoi dubbi, e condividere i tuoi stati d'animo fai la tua domanda privata allo psicologo dr. Fabrizio Mardegan, clicca su: Fai la tua Domanda allo Psicologo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *