Fin dal 1970 imparare come comunicare meglio è stato associato alla comprensione del linguaggio del corpo.

Julius Fast scrisse un libro intitolato appunto così nel 1970. Nel suo scritto egli parlò di una nuova scienza chiamata Cinesica. Egli segnò la strada che condusse a nuovi studi e libri sull’argomento.

Oggi, il termine Linguaggio del corpo è molto comune e universalmente accettato come un importante elemento di comunicazione.

Infatti, esperti nel campo della comunicazione suggeriscono che che c’è una regola che dice che il 7% del significato di quello che una persona sta dicendo proviene dalle sue parole, mentre è interessante notare che il 38% proviene dal tono della voce e il 55% del significato proviene dal linguaggio del corpo della persona che sta parlando.

Questa regola deriva da ricerche che furono pubblicate alla fine degli anni ’60.

Ora alcuni potrebbero pensare che le percentuali di queste ricerche potrebbero essere troppo elevate, ma il punto fondamentale rimane lo stesso. Se non conosci le basi del linguaggio del corpo, stai perdendo un importante strumento per capire come comunicare meglio.

Noi, infatti, parliamo con il linguaggio del corpo a livello subliminale senza realmente accorgerci che stiamo parlando attraverso il corpo.

Ecco alcuni esempi riferiti a diverse parti del corpo per le quali sapere leggere il linguaggio del corpo ti permette di capire molte cose e di raggiungere i tuoi obiettivi.

1 Viso

La parte più espressiva del tuo corpo è il tuo viso. Quando entri in una stanza, se ti senti nervoso, la tua espressione può farti sembrare in disparte e poco amichevole.

Sorridere è un metodo sicuro per togliere i dubbi di chiunque circa la possibilità di avvicinarsi a te. Sorridere ci fa apparire caldi, aperti e sicuri.

2 Occhi

Si dice che gli occhi sono lo specchio dell’anima e sicuramente essi danno degli indizi alle persone sulle sensazioni che stiamo provando.

Uno sguardo diretto verso qualcuno può mostrare interesse, mentre guardare in maniera fissa dall’altra parte può significare che qualcuno non ci piace. Guardare poco negli occhi può mostrare che sei una persona timida.

3 Le Mani

Hai mai fatto caso alla gestualità delle mani di qualcuno mentre sta parlando? Gesti delle mani aperti tendono a far apparire una persona aperta ed onesta. Portare assieme le mani verso un punto può accentuare l’importanza di quello di cui si sta parlando.

Stringere le mani o muovere eccessivamente dita e mani comunicherà una sensazione di nervosismo. Potrebbe anche far apparire una persona disonesta: questo suo modo di fare potrebbe infatti far pensare che stia cercando di nascondere qualcosa.

4 La Postura.

Se sei inclinato verso qualcuno stai mostrando interesse in quella persona. Quando si è poco sicuri di se stessi, si tende a curvare le spalle e guardare verso giu.

Gli uomini e le donne usano un diverso linguaggio del corpo. Per esempio le donne si mettono più vicine alle persone, mantengono il contatto visivo con la persona con la quale stanno parlando e utilizzano i gesti per comunicare.

Gli uomini fanno uno sforzo minore per mantenere il contatto visivo e non utilizzano molto i gesti per comunicare.

Gli uomini e le donne possono quindi imparare a comunicare meglio osservando le differenze nel loro utilizzo del linguaggio del corpo.

Per aumentare la sicurezza in te stesso/a e naturalmente anche l’efficacia del tuo linguaggio del corpo, inizia a scoprire il Nuovo Metodo Rivoluzionario di Auto Aiuto, clicca quì 

 


Abbondanza-Prosperita-Ricchezza

Tagged with:

Filed under: Linguaggio del Corpo

Ti è Piaciuto questo Articolo? Iscrivi ai miei Feed RSS per Essere sempre aggiornato sui nuovi articoli!