Skip to main content

Matrimonio in Crisi: Sei in questa Situazione? Ecco Cosa Fare

Fai la tua domanda privata allo Psicologo dr. Fabrizio Mardegan,
clicca su: Fai la tua Domanda allo Psicologo"

Raramente I matrimoni finiscono da un giorno all’altro. Quasi sempre la distruzione di un’unione avviene piano piano, con il tempo.

Idealmente, se sorgono dei problemi nella tua relazione, tu e il tuo partner dovreste essere in grado di risolverli prima che possano causare seri danni alla vostra unione.

In questo caso potreste quindi fare in modo che le cose funzionino meglio e rimanere assieme, o prendere la decisione comune di separarvi o divorziare.

Comunque, se il vostro matrimonio è in serio pericolo, qualsiasi discussione, cooperazione o compromesso potrebbero risultare impossibili e potresti non avere altra scelta che decidere da solo di porre fine alla relazione anche contro la volontà del tuo partner.

Quindi, quando ci sono dei problemi nella tua relazione, sia che siano piccoli o grandi, prima li affrontate e decidete cosa fare e meglio sarà sia per voi che per I figli nel caso in cui li abbiate.

Nascondere la testa sotto la sabbia quando ci sono dei problemi di relazione non farà in modo che essi scompaiano, ma farà bensì in modo che peggiorino sempre di più con il tempo.

Prova allora a chiarire quante di queste situazioni possono essere riferite al tuo matrimonio:


Abbondanza-Prosperita-Ricchezza


• Nella tua testa, il tuo partner non fa più niente di giusto e che ti vada bene.
• Litigate costantemente.
• Hai perso la capacità o la volontà di risolvere I tuoi problemi di coppia.
• Risentimento e disprezzo hanno sostituito pazienza ed amore.
• Siete passati da amanti a compagni di stanza.
• Uno di voi o entrambi sta avendo una relazione clandestina.

• Uscite da soli per evitare di stare assieme e, quando siete assieme, non avete niente di cui parlare.
• I vostri figli stanno reagendo allo stress nel vostro matrimonio litigando di più, avendo difficoltà a scuola, avendo problemi con la polizia, usando droghe o alcol, o diventando sessualmente promiscui.
• Avete cominciato a pensare al divorzio.
• Quando non siete con il vostro partner vi sentite più sicuri e avete maggior controllo della situazione.

Non andare in panico se il tuo matrimonio ha alcune di queste caratteristiche – non siete ancora necessariamente indirizzati a presentarvi davanti un giudice per il divorzio.

Comunque quello che è certo è che avete dei motivi per preoccuparvi e che è ora che tu e il tuo partner, prima separatamente e poi assieme, valutiate le possibili opzioni e decidiate cosa fare.

Alcune coppie decidono di andare da un consulente e questo può essere un ottimo modo per capire dove esattamente il vostro matrimonio ha iniziato a scricchiolare.

Ma puoi avere nuovamente un matrimonio meraviglioso anche da solo/a se ti impegni veramente a raggiungere questo risultato.

Per migliorare la tua vita, chiarire i tuoi dubbi, e condividere i tuoi stati d'animo fai la tua domanda privata allo psicologo dr. Fabrizio Mardegan, clicca su: Fai la tua Domanda allo Psicologo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *