Skip to main content

Perchè la coppia va in crisi e i matrimoni finiscono?

Fai la tua domanda privata allo Psicologo dr. Fabrizio Mardegan,
clicca su: Fai la tua Domanda allo Psicologo"

Nessuno si sposa aspettandosi di divorziare. Perchè pensarci all’inizio? Siamo così pieni di speranza quando diciamo “Si, lo voglio” all’altra persona. Ma la cruda realtà è che il tasso di divorzi in Italia è incredibilmente alta ed è in crescita ogni giorno.

Perchè allora avviene questo?

Sebbene le risposte a questa domanda siano molte, ci sono crescenti rami di ricerca che suggeriscono che ci siano 4 fattori negativi di rischio che creano le barriere nel matrimonio, incrementando così le possibilità per un fallimento del matrimonio.

Ecco quali sono questi fattori.

1 COMMENTI NEGATIVI
In primo luogo, modelli di comportamento negativi possono avere un impatto negativo nel matrimonio.

Questo capita quando i partner rispondono negativamente l’uno all’altro in continuazione, pretendendo di avere ragione.

In questo modo la conversazione diventa sempre più ostile e il rapporto, conseguentemente si inasprisce.

2 LA SVALUTAZIONE
Il prossimo fattore negativo che contribuisce all’erosione del matrimonio è la svalutazione. La svalutazione è un pattern nel quale un partner sottilmente o direttamente svaluta I pensieri, sentimenti o caratteristiche dell’altro.


Abbondanza-Prosperita-Ricchezza


3 INTERPRETAZIONI NEGATIVE
Le interpretazioni negative sono il terzio rischio che conduce al fallimento del matrimonio.

Le interpretazioni negative avvengono quando un partner crede fermamente che le motivazioni dell’altro siano più negative di quanto lo siano in realtà.

4 RITIRATA ED EVITAMENTO
La ritirata può manifestarsi in maniera plateale come alzarsi e lasciare la stanza o sottilmente come spegnersi o chiudersi durante una discussione. Chi si sta ritirando spesso tende ad essere tranquillo durante una discussione, guardarsi intorno, o trovarsi d’accordo velocemente con il consiglio di un partner solo per terminare la conversazionee e senza una reale intenzione di seguire quel consiglio.

Ognuno di questi quattro fattori di rischio (escalation, svalutazione, interpretazioni negative, e ritirata ed evitamento) possono costruire delle barriere in un matrimonio portando alla fine a solitudine ed isolamento.

Le ricerche dimostrano che le coppie che vogliono avere un buon matrimonio devono eliminare questi fattori di rischio dalla loro unione, o altrimenti questi fattori negativi annienteranno gli aspetti positivi della relazione.

Non è mai troppo tardi per riprendersi il proprio matrimonio e riportarlo agli splendori iniziali!

Per migliorare la tua vita, chiarire i tuoi dubbi, e condividere i tuoi stati d'animo fai la tua domanda privata allo psicologo dr. Fabrizio Mardegan, clicca su: Fai la tua Domanda allo Psicologo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *