Skip to main content

Perchè Pochi riescono a Fare Veramente Soldi?

Fai la tua domanda privata allo Psicologo dr. Fabrizio Mardegan,
clicca su: Fai la tua Domanda allo Psicologo"

La ricchezza prodotta nel mondo è ancora per la maggior parte creata da una esigua minoranza.

Lo dice il più vasto studio sulla ricchezza personale mai intrapreso e condotto dal World Institute for Development Economics Research delle Nazioni Unite (UNU-WIDER) che ha sede a Helsinki.

I RISULTATI DICONO CHE NEL 2000:

IL 2% della popolazione mondiale adulta possiede più della metà della ricchezza
Il 50% della popolazione mondiale adulta possiede solo l’1% della ricchezza realizzata nell’intero pianeta.
(Il rapporto completo è scaricabile dal sito dell’UNU-WIDER.)

Tutto ciò significa che ci sono poche persone che realizzano molto e molte persone che realizzano poco.

Questo può certamente essere influenzato da molti fattori quali condizioni ambientali, politiche ecc.

E ancora condizioni di maggiore o minore giustizia o ingiustizia sociale.

Non è semplice quindi definire quanto la capacità di creare ricchezza dipenda dalle condizioni oggettive e quanto dal modo di concepire il mondo di poche persone e di intere popolazioni.


Abbondanza-Prosperita-Ricchezza


Certo è che però le risorse ci sono e potrebbero essere utilizzate in abbondanza da tutti; invece la convinzione che non ci possa essere abbastanza per tutti, condiziona negativamente il benessere economico.

Per quanto ci riguarda, lamentarsi che le condizioni sfavorevoli ci impediscono di avere una vita più agiata, pone una barriera alla vera creazione di benessere;

Lamentarsi serve inoltre molto spesso (e lo facciamo senza accorgercene veramente) a dare una spiegazione al fatto che non riusciamo a raggiungere la condizione finanziaria che desidereremmo.

In quel 2% che possiede il 50% della ricchezza prodotta, ci saranno sicuramente soggetti avidi, senza scrupoli, schiavi dei loro soldi e della loro falsa immagine, ma questo non deve far pensare che la ricchezza significhi questo.

In quel 2% infatti ci sono moltissimi che hanno il giusto atteggiamento mentale nei confronti del denaro e della ricchezza, che creano ogni giorno ricchezza e benessere anche per gli altri e che, per questo, meritano di godersi veramente la vita.

E sicuramente il giusto atteggiamento mentale nei confronti della ricchezza significa la creazione di molto, molto di più da poter utilizzare per il benessere personale e dei nostri cari.

Per migliorare la tua vita, chiarire i tuoi dubbi, e condividere i tuoi stati d'animo fai la tua domanda privata allo psicologo dr. Fabrizio Mardegan, clicca su: Fai la tua Domanda allo Psicologo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *