Skip to main content

Scegliere di Essere Felici nella Vita

Si può scegliere di essere felici nella vita? A questo proposito hai mai pensato quando hai chiesto a qualcuno come stava e ti ha risposto che va bene, che in realtà quello che sentiva dentro era: “… si, non va male, ma non sono realmente felice”? O ti sei mai chiesto perchè non sembrasse possibile per te trovare la felicità?

Prima di tutto devi sapere che essere felice è qualcosa che devi scegliere consapevolmente. Una persona potrebbe infatti avere tutti i soldi che vuole ed essere lo stesso incapace di avere quello che vuole veramente, e sentirsi alla fine infelice. Una persona potrebbe essere circondata da tutti i suoi amici e dalle persone che ama e sentirsi fondamentalmente da sola.

E una persona potrebbe avere difficoltà a riuscire a trovare da mangiare ogni giorno e stare al freddo e essere lo stesso felice di riuscire a mangiare ogni giorno e felice di essere viva.

Questa persona ha accettato con gioia ciò che la circonda e ha trovato dei migliori significati nella vita e tutto ciò le fa provare maggior piacere nella sua esistenza. Questa persona ha deciso di essere felice con quello che ha, cercando il meglio in ogni momento della vita e riconoscendo i doni che essa porta con sé.

La buona notizia è che avere l’abitudine di essere felici nella vita non è poi così difficile. Il primo passo è quello di imparare ad apprezzare le cose belle della natura e delle persone e dare un migliore significato alle esperienze. Questo richiede che tu diventi più consapevole dei tuoi 5 sensi.

In quale altro modo potrebbe altrimenti l’odore del pane appena sfornato migliorare la tua giornata? In quale altro modo il dolce rumore del tuo bambino che dorme potrebbe farti sentire gioia nel cuore? Per questo abbiamo bisogno di usare i nostri sensi per diventare maggiormente consapevoli di ciò che ci circonda e apprezzare le cose belle della vita.

Ed è solo in quel momento che potremo cambiare ciò che ci circonda in modo che porti maggiore felicità nella nostra vita. Questo potrebbe includere alcuni cambiamenti piccoli ma significativi, come mettere delle candele profumate in soggiorno o comprare una lampada speciale per la zona dove leggi di solito.

Le ricerche scientifiche suggeriscono poi che i colori hanno un ruolo importante sull’umore delle persone. Un verde leggero e l’arancione sembrano rendere più felici mentre il rosso le fa sentire affamate. Questo è quindi un altro modo che puoi usare per rendere più piacevole l’ambiente dove vivi.

Quindi, la consapevolezza è la chiave che porta alla felicità. Dopo che sarai diventato consapevole di te stesso e di ciò che ti circonda, potrai scegliere di avere un atteggiamento di apprezzamento ed essere così felice.

Il Segreto della Felicità

Ti piacerebbe conoscere il segreto della felicità?

Allora dovresti chiederti cosa essa significhi veramente per te. A questo proposito ci sono parecchie ricerche oggigiorno che indagano su quella sottile emozione che è la felicità; esse cercano di scoprire come si fa a trovarla, come si fa a crearla e cosa sia esattamente.

Ma desidero condividere un piccolo segreto con te: la felicità non è solo per i pochi fortunati che sono nati avendola già.

Vedi, la felicità non è qualcosa che puoi raggiungere e toccare o mettere nel frigorifero e fare un sorso quando ne hai bisogno. La felicità non è in una spiaggia alle Hawaii o in un corpo perfetto. E non è nemmeno nelle relazioni perfette che alcuni registi cercano di venderci nei loro film.

Ed essa non è nemmeno nelle immagini con le quali sei bombardato ogni giorno dalle pubblicità; è facile infatti fare l’errore di pensare che la felicità sarà a casa tua quando avrai la tua nuova auto, i vestiti migliori o una magnifica casa, non è forse vero?

E’ facile cadere nella trappola e pensare che se potessi solo trovare la persona giusta, questa arriverebbe con una scatola piena di felicità da darti in dono. Ma tutti questi sono solo tentativi di convincersi che la felicità sia qualcosa che può essere trovata al di fuori di te stesso quando in realtà non è così.

E questo è il punto nel quale molti vanno fuori strada, perchè il segreto è che la felicità è semplicemente l’abilità di creare e vivere la vita che ci soddisfa, una vita che ci piace, qualunque essa sia. La felicità deriva perciò dal fare quello che vuoi, dove vuoi e con chi vuoi!

E certo, forse in questo momento starai pensando che: “Ma non posso fare il lavoro che vorrei perchè dovrei andare a scuola per 8 anni, e devo rimanere qui perchè non ho i soldi per trasferirmi ecc. ecc.”

Vedi, la felicità inizia con il credere che hai il controllo sulla tua vita; e cresce facendo scelte che ti daranno un senso di benessere e di soddisfazione.

La felicità deriva quindi dal decidere che andrai in quella scuola per 8 anni se è quello che serve (ma sei sicuro che è quello che serve ed è quello che vuoi?) e che organizzerai la tua vita fino a quando non potrai permetterti di traslocare.

E che deciderai autonomamente chi vedere, chi abbracciare, a chi sorridere, che musica ascoltare e con chi uscire senza farti condizionare negativamente dagli altri.

La felicità è quindi fare le scelte migliori possibili: decidere con chi vuoi passare il tuo tempo, come guadagnarti da vivere, quanto imparare e cosa introdurre nel tuo corpo.

Perchè quando ti senti bene circa il luogo dove sei, quando stai con persone che ammiri e rispetti e loro ti ammirano e rispettano, quando lavori per un progetto che è significativo per te, allora la felicità risplenderà nella tua vita.

E non è nemmeno un segreto.

Decidi quindi oggi di smettere di rincorrere quella che pensi essere la felicità e scegli invece 3 cose che ami fare e che contribuiscono al tuo sentimento di benessere e di soddisfazione.

Programma il tempo per metterle in pratica ogni giorno, se possibile, o almeno ogni settimana. Non devi impiegarci molto tempo della tua giornata, in quanto appena 10 minuti al giorno ti aiuteranno a creare la felicità che stai cercando. Garantito.

E non è un segreto nemmeno questo…